bet_126_672-458_resize (1)

Villa Falconieri Atto II

 

Quando nel 95 tornai al CEDE il clima politico era radicalmente cambiato, in un decennio la grande credibilità politica della generazione dei resistenti e degli antifascisti (impersonati in questa storia da Visalberghi e Gozzer) si era come dissolta ed emergeva prepotentemente lo scandalo della corruzione legato al finanziamento illegale dei partiti. Un clima pesante sovrastava le istituzioni ed era iniziata una crisi decennale che avrebbe toccato ogni aspetto della vita pubblica. Continua la lettura di Villa Falconieri Atto II

Alcuni partecipanti della Festa delle Famiglie Arcobaleno – cioè quelle composte da genitori GLBT – a Salerno, 3 maggio 2015. 
(ANSA/MASSIMO PICA)

Un partito come gli altri

 

Leggo ora che Grillo lascia libertà di coscienza ai propri deputati e senatori sulla legge Cirinnà in particolare sulla adozione del figliastro. Quando si tratta di scegliere veramente su questioni politiche rilevanti se non hai un criterio, una visione, un sistema di valori il pragmatismo dei moralisti non basta a tener unito un movimento e allora la libertà del voto segreto o del voto di coscienza individuale è un’ottima foglia di fico. Continua la lettura di Un partito come gli altri