Auguri da Ovidio 2017

Il nostro amico Ovidio ci invia i suoi auguri natalizia anche quest’anno dopo un viaggio in Israele.

 

Natale 2017

Terra Santa

Tra le fosse profonde di basalto

lungo l’antico corso del Giordano

col gruppo siam venuti giù dall’alto

scendendo tutti insieme in aeroplano

 

Nei luoghi sacri della nostra fede

sulle orme del Cristo Nazareno

come colui che sente e tutto vede

tra colture moderne e il nuovo treno.

 

C’è ancora l’ombra dei romani antichi

templi distrutti, file di scalini

tra pianti, inchini ed alberi di fichi

ed i gioiosi canti dei bambini

 

E siamo insieme nella città santa

tra popoli che parlano altre lingue

tra l’arabo che a sera legge e canta

e il viso del mercante irsuto e pingue.

 

La passione di Cristo ci sconvolge

tra le pietre scolpite ed il cancelli

le gente che ti spinge e ti travolge

la guardi in volto e vedi tuo fratello.