Quando un padre dice no

Quando il presidente Mattarella ha rifiutato di sottoscrivere la nomina di Savona al Tesoro, facendo accomodare l’avv. Conte, tutti, credo, abbiamo avuto una reazione impaurita e preoccupata, ed ora che succede?

Poi quando con la solennità dei momenti decisivi, circondato dai suoi collaboratori in alta uniforme, ha preso la parola per motivare il suo gesto inatteso, ho provato una commossa adesione alla sua linea ed ho scritto su Facebook MATTARELLA SEI GRANDE, GRAZIE.

Continua a leggere

Pretesti

Riflettiamo su alcuni semplici fatti. I due alleati che stanno per formare un governo del cambiamento che dovrà cambiare al storia ed inaugurare una terza repubblica non riescono a trovare nessun altro per il Tesoro diverso da un signore di 82 anni che le spara grosse da qualche anno dopo che per tutta la vita ha servito l’establishment economico nazionale ed internazionale.

Continua a leggere