Gioco sporco

Nelle vicende nevrotizzanti di questi giorni molti sono i giochi, molti sono gli attori al tavolo, puntano pesante, sbirciano le carte dell’avversario qualche volta tirano fuori una carta dalla manica della giacca, una via di mezzo tra un saloon del far west e un banchetto del gioco delle tre carte in un affollato mercatino della periferia napoletana. Non mi dilungo su questa metafora ma tutti sappiamo chi è il più cinico e baro …

-Orient_Saloon_at_Bisbee,_Arizona..._Faro_game_in_full_blast._Recognized,_Left_to_right-Tony_Downs_(standing_with_derby)_-_NARA_-_530986

Continua a leggere

Ciascuno è responsabile delle proprie scelte

Giornata piena di emozioni. Sono felice per la scelta di Boldrini. Ora sto seguendo il ballottaggio e voglio appuntare queste idee a caldo mentre le scelte sono in corso. Monti mi ha definitivamente deluso. Hanno deciso la scheda bianca così come i grillini. Per pochi voti passerà un ex avvocato di mafiosi che qualche giorno fa stava a manifesare davanti al palazzo di giustizia di Milano oppure  Pietro Grasso un magistrato antimafia che lavorò con Falcone e Borsellino. La scelta è nelle mani di ciascun senatore che dovrà decidere nel segreto dell’urna. Le strategie di Grillo che impartisce gli ordini via telematica si mostrano inadeguate. Caro Grillo, se passa Schifani l’hai deciso tu, ma tanto peggio tanto meglio!!!

Osservate con cura le dichiarazioni di questi giovani fantocci.