Festa per i 70 sul Tevere

Per il mio compleanno il mio amico Ovidio ha scritto questa poesia

Raimondo

Ho girato parecchio intorno al Sole

dietro all’asse inclinato della Terra

mi sono chiuso spesso nelle scuole 

come un gladiolo messo in una serra

ora la matematica applicata 

e gli amici raccolti lungo il fiume 

co’ una riunione apposta preparata 

raccolgano le penne con le piume

vedano quanto ho scritto e quanto ho detto 

quanto racconto ancora nella rete 

tolgo il cappello e poi me lo rimetto 

bevo un bicchiere solo quando ho sete

ora Raimondo lungo il fiume sacro 

mette insieme le micro con le macro.

l’ ansa del fiume con la sua insistenza

vuol festeggiare questa ricorrenza.

OVIDIO PASQUALI 

22 settembre 2018

4 modeste proposte a un governo che non sa fare i conti – 334

Se ne tenessero conto nella finanziaria!

cor-pus 15

.1. lasciate pure correre l’aumento dell’IVA previsto per l’1 gennaio 2019, esonerate soltanto i generi di prima necessita`:

in un paese di evasori fiscali cronici e diffusi e` l’unica parvenza di giustizia fiscale:

sono 12,4 miliardi di euro quest’anno, e altri 20 in piu` il prossimo;

destinate il risparmio alla riduzione del debito pubblico.

download (1)

. . .

2. cancellate gli 80 euro di Renzi, insulto all’intelligenza e alla poverta` (che non sempre vanno d’accordo):

sono 10 miliardi l’anno;

e destinateli ad una revisione delle aliquote fiscali a favore dei redditi piu` bassi, o, se volete chiamarla cosi`, ad una flat tax simbolica per chi e` in condizioni di bisogno.

. . .

3. aumentate la tassa sulle successioni cancellata da Berlusconi nel 2001, per fare un favore ai ricchi e anche alla sua famiglia, e ripristinata da Prodi nel 2006 con aliquote ridotte – invece che intervenire sulle pensioni incostituzionalmente, che…

View original post 147 altre parole

Ittiosi, i bimbi pesciolini

Ricevo questa richiesta da mio fratello su Whatsapp.

pesciolino-rosso-1

[12:03, 10/9/2018] S. Bolletta: Caro Raimondo, ti ho appena inserito in un gruppo di quasi 150 persone .

Perché questo gruppo? La finalità è quella di promuovere un’iniziativa di “crowdfunding” (finanziamento collettivo) promossa dalla UFFI (United for Fighting Ichtyosis) finalizzata alla raccolta di fondi per contribuire a finanziare la ricerca in un settore della medicina delle malattie rare.

Il successo di un crowdfunding si basa soprattutto sul numero di persone coinvolte oltre che sull’entità del contributo che ciascuno vuole dare, quindi qualunque cifra, anche modesta, va benissimo.

La ricerca in questione si prefigge lo scopo di far fronte ai gravi problemi delle persone affette da una malattia rara che va sotto il nome di “ittiosi” (chi è interessato può trovare una descrizione sintetica di questa malattia al seguente link: https://it.wikipedia.org/wiki/Ittiosi).

Chi volesse partecipare al crowdfunding può seguire le istruzioni riportate nel seguente link (è interessante leggere sul link altre testimonianze di famiglie che hanno questo problema): https://www.gofundme.com/comitatouffi.

In famiglia conosciamo direttamente un caso di una bimba in affido di 4 anni costantemente in pericolo di vita e bisognosa di molte cure ed attenzioni. L’iniziativa di raccolta fondi non risponde però ad una esigenza di aiuto economico alle famiglie ma è finalizzata al finanziamento di un progetto di ricerca che intende preparare medicamenti e tecnologie utili ad alleviare o risolvere questa grave anomalia genetica.

Chissà che questo mio blog non possa essere utile per qualche buona causa!

Il contagio dell’ignoranza 4

L’altra sera ho ascoltato qualche minuto dell’intervista dell’ex ministro Calenda a In onda, credo che abbia detto cose di buon senso sulle quali potrei essere d’accordo ad esempio che sarebbe ora che l’opposizione si esprimesse nel merito dei provvedimenti e delle politiche portate avanti dai due Dioscuri  attraverso un governo ombra composto da persone competenti in grado di esprimere una capacità di elaborazione in un momento in cui prevale l’improvvisazione e il disordine mentale.

01B588A7-D115-4A9F-B751-C746C9DAB0B3

È quanto avevo pensato in questi giorni di fronte al silenzio del partito democratico che, complice un mondo mediatico che lo censura o lo mette in ridicolo, è scomparso dell’orizzonte dei nostri ragionamenti.

Continua a leggere