Competenza, buon senso, prudenza

Il ministro del Tesoro Tria finora ha parlato poco, non ha concesso interviste. Ieri è intervenuto nella discussione del Def alla camera con un discorso denso e competente in cui chiarisce molto bene che finché sarà lui a dirigere il ministero l’obiettivo rimarrà quello della riduzione del debito che il programma economico approvato nell’ultimi anni di convergenza verso il pareggio di bilancio è confermato.

Continua a leggere

Pretesti

Riflettiamo su alcuni semplici fatti. I due alleati che stanno per formare un governo del cambiamento che dovrà cambiare al storia ed inaugurare una terza repubblica non riescono a trovare nessun altro per il Tesoro diverso da un signore di 82 anni che le spara grosse da qualche anno dopo che per tutta la vita ha servito l’establishment economico nazionale ed internazionale.

Continua a leggere