Presentazione

Questo è un blog di un pensionato. Quando nel 2011 sono andato in pensione, i miei docenti mi chiesero: ed ora che farà? starà finalmente sempre al computer a giocare con le sue foto, a chattare? a mandare mail … Effettivamente li avevo stressati con un uso intensivo della rete e con le mie manie digitali.

Risposi: farò un blog.

Ma su che cosa? cucina, panificazione, musica, giardinaggio, fotografia, scuola, valutazione scolastica?

Passai l’estate 2011 immerso nelle preoccupazioni della tempesta finanziaria che si stava addensando e con la preoccupazione, per me nuova, di decidere cosa fare della liquidazione. Il blog non è partito, ho preferito affacciarmi su Facebook intimidito dalla complessità delle questioni che mi interessavano veramente: ragionare sul presente per sviluppare anticorpi circa la deriva irrazionale e populista in cui ci stiamo abbandonando.

Solo nel marzo 2012 ho deciso di cominciare ad alimentare questo spazio senza creare link lasciando che la casualità delle ricerche via web portasse qualche lettore. Intanto è uno sfogatoio personale dove collezionare riflessioni, quelle riflessioni che ti svegliano la mattina presto e vorresti condividere con qualcun altro. Oltre alla tua famiglia che magari è stufa dei tuoi brontolii.

Marzo 2012

Mio nipote Daniele ha detto che il blog è un po’ dimesso e triste. Ho pensato di corredarlo di foto che sto facendo nel periodo in cui sto scrivendo i post. Nessi tra il contenuto del post e le foto sono puramente casuali.

Settembre 2012

Oggi mi è arrivata una divertente recensione della mia amica Anna che faceva seguito ad una cena in cui c’eravamo divertiti a scambiarci suggerimenti per le letture estive per non annoiarsi,

Grazie Raimondo, xò non potrei mai annoiarmi: il mio autore preferito è tutto nel mio “matto” Samsung. Sai….ha un suo Blog e tanti followers, è chiaro e semplice nella scrittura, ma mai banale. Ha in sé un po’ (UN BEL PO’ ) di quello “spleen” baudelairiano che affiora nei suoi carteggi mattutini…Tipo: la fine è prossima/ la politica ci ucciderà/ l’Italia è allo sbando/ l’economia non funziona/ non riceveremo mai + la pensione/in che mondo vivranno i nostri figli e nipoti!?/siamo governati da incapaci che ci portano nel baratro…..
E altri “umor neri” o schizzi di bile che xò sono redatti con lenta escalation: modus scribendi usato da grandi narratori, soprattutto giallisti….. (ma il “mio” Blogger non lo è, o non immagina di esserlo)…. Così il lettore continua a leggere, inchiodato dalla leggera e sarcastica scrittura, trovando nel testo belle perifrasi, aggettivazione ricercata, periodi lineari e una infinità di idee e collegamenti.
Leggi che ti rileggi, come in una pellicola di Dario Argento, a un certo punto ci si ritrova avviluppati e facenti parte (inconsapevolmente) di quei meccanismi stritolanti che il mio amato Blogger ha messo in atto: non + lettore, ma protagonista del suo narrare. Obbligatoriamente!
Obbligatoriamente dato che si appartiene al genete umano, si è cittadini, x di più italiani, e colmo dei colmi pure romani (sfiga massima da 1 anno!!!).
Ecco lo spleen abbattersi su di noi. Arriveranno mostri tentacolari e belve sanguinarie che scavalcheranno i banchi parlamentari per sbranarci, treni impazziti convergeranno su gruppi inermi in ogni dove, bimbi asfissiati dalla mefitica aria, ottuagenari lasciati a morire su lastre di ghiaccio ondeggianti sul “biondo” Tevere, ribellione malefica di lavatrici e forni che esploderanno all’unisono, cessi riluttanti espelleranno ciò che x millenni hanno ingoiato💩…ecc…ecc…
Ecco il mio grande autore di cosa è capace, lui che è sempre pronto al sorriso e alla risata, alla generosità e all’aiuto!

Tranquilli tutti….è solo fantascienza reale!

17 giugno 2017

Annunci

2 thoughts on “Presentazione

  1. Caro zio, che vuoi che ne capisca Dani di multimedialità??? Consentimi la battuta!! Permettimi di dirti, invece, che il tuo blog non mi sembra né dimesso né triste. Un blog pensato per “ragionare sul presente per sviluppare anticorpi circa la deriva irrazionale e populista in cui ci stiamo abbandonando” non può ‘acchiappare’ come un altro blog fatto di immagini divertenti e, magari, goderecce. E’ un blog che serve ad altro. Chi vuole, si ferma, legge e ‘si acchiappa’ da solo. Certo immagini e foto sono sempre utili a mettere in movimento il pensiero, ma cosa dovresti includere? Animazioni? Musica? Magari un file che emetta profumi gradevoli per il cibernauta??? Andiamo, NOO! Va bene così, fidati. Il mio rammarico è di leggerti troppo poco, e avere ancor meno tempo per replicare….. Vado a studiare…. sempre per il concorso che sto preparando blandamente per la quasi totale mancanza di forze ed entusiasmo. Un abbraccio!! Nico

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...