Colonne sonore

Gli ottanta giorni di clausura nelle nostre case per sfuggire al virus sono stati una esperienza che racconteremo, ne racconteremo gli aspetti lieti e piacevoli perché, nonostante tutto, passare lentamente dalla paura collettiva, dal panico irrazionale alla consapevolezza che nonostante tutto il tunnel ci avrebbe permesso di riveder la luce è qualcosa che celebreremo collettivamente come una fase gioiosa delle nostra vita. Il pericolo è ancora presente, ci attendono prove difficili, tuttavia siamo più robusti, abbiamo provato che da soli non se ne esce ma stando uniti ce la possiamo fare.

Continua a leggere

Daniele è tornato

Sono particolarmente felice, il mio primo nipote quello che mi rese zio, quello che andai a trovare in Irlanda qualche anno fa, è riuscito a tornare dallo Sri Lanka dove era rimasto bloccato per il Covid 19. Era partito da molto tempo prima dell’epidemia. Mio fratello ha realizzato un confinamento rigido nelle sua casa e Daniele potrà fare la quarantena in tutta sicurezza per sé e per i propri genitori. E’ una splendida notizia che mi piace condividere con i miei amici lettori.

Pasqua 2020

Questa Pasqua è listata a lutto, troppi esseri umani sono caduti sotto la falce di questo virus. Ci sentiamo impotenti ed incerti sul futuro. Non è facile festeggiare e stare allegri. Ma possiamo essere fiduciosi perché siamo in tanti, ci vogliamo bene, ci proteggiamo a vicenda stando a casa. Alziamo al cielo i nostri calici e ringraziamo per la Vita di cui godiamo. Buona Pasqua.