Per non essere ambiguo 2

Oggi, volendo articolare meglio la mia contrarietà al reddito di cittadinanza, mi sono imbattuto nella favola delle api operose. Nella mia crassa ignoranza non la conoscevo ma grazie a questo deprecabile strumento che è internet con pochi link ne ho letto una sintesi su Wikipedia. Mi riprometto di leggere il libro di cui riporto il frontespizio, potrebbe essere utile leggerlo quantomeno per capire meglio certe sfumature del lessico attuale.

 

Continua a leggere

Per non essere ambiguo

La brutta piega che hanno preso le cose in Italia e nel mondo diffonde quel clima di paura che fa ammutolire che si percepisce anche in questo blog in cui gli interventi sono meno frequenti. Tuttavia sento la necessità di scrivere due righe sui decreti di ieri che regolano il reddito di cittadinanza e quota 100. Non li conosco nel dettaglio ma conosco abbastanza per riaffermare la mia totale e profonda opposizione a queste due misure che recheranno danni gravi al nostro tessuto sociale ed economico.

Continua a leggere

La spirale della paura

Perché tutte le volte che mi metto al computer con l’intenzione di scrivere qualcosa nel mio blog mi distraggo, faccio altro e rinuncio a scrivere cose che in fondo mi sembrano inutili, da perdigiorno? In fondo questo blog nasceva come un momento riflessivo di un anziano che non dovendo più lavorare aveva tempo per raccontare la sua vita e il mondo che lo circonda.

Continua a leggere

Buon Natale

In un momento così buio c’è bisogno di un po’ di luce, quella che emana da una nuova vita che inizia, cresce e promette ancora nuova vita.

Auguro ai miei amici lettori ogni bene, soprattutto di fare l’esperienza della vita che continua con i nuovi nati ai quali noi anziani possiamo trasmettere un pochino della nostra ricchezza.

Con gli amici quest’anno ho condiviso una natività della quale mi ha colpito il commento. Buon Natale.