La cittadella assediata

Ceffoni a destra e manca

Il nostro tenero virgulto parte per l’America, è un viaggio che prima o poi i nostri presidenti del Consiglio debbono fare, sono ricevuti nella stanza ovale davanti al caminetto di Obama e dal modo in cui si sederanno e accavalleranno… Read More ›

Meno se ne parla …

Rosi mi ha fatto notare che non scrivo più abbastanza di Mattia il gradasso, la saga della cittadella assediata si è rarefatta ed è sparita, sì che deve essere successo di tutto dopo che Mattia il Gradasso ha preso il potere… Read More ›

Il bosco dei misteri

La mia amica Rosi mi manda un nuovo documento con altri racconti sulla cittadella assediata. Fantasia o documento autentico? non è dato sapere, intanto io pubblico, se qualcun altro sa come andò a finire quell’antica città ce lo faccia sapere…. Read More ›

La grande illusione

In queste ore Mattia il gradasso sta organizzando il botto, la cura da cavallo, lo shock positivo che dovrebbe risvegliare il corpaccione tramortito della società italiana, scusate la confusione, della cittadella assediata. Mattia aveva stravinto su tutti i fronti, la… Read More ›

Immagini

Ieri sera su uno dei nuovi canali digitali Rai ho visto un film documentario intitolato Il castello. Ne parlo per varie ragioni. I nuovi canali Rai dal 4 in poi sono una buona opportunità che può salvare l’ascoltatore dal chiacchiericcio e… Read More ›