Ma chi ha perso?

Siamo certi che il perdente alle recenti elezioni regionali siciliane sia Renzi? Dall’intervista con Floris non si direbbe, mostrava una certa sicumera, una sicurezza eccessiva per un pugile suonato. Ha incassato colpi micidiali ma è un osso duro, tenace e resiliente che crede di avere  ancora carte da giocare.

Le mie previsioni della mattina del voto si sono avverate,  grosso modo, tranne quella riguardante proprio Fava  e la sinistrasinistra. Un risultato gravemente deludente per chi si illudeva di riportare al voto un popolo di sinistra che, uscito dal PD, era migrato verso  5 stelle o verso l’astensione. Un solo seggio all’assemblea regionale è una vera grave sconfitta.  Continua a leggere

La Sicilia ed Ostia

Domenica mattina mi ero arrischiato a fare una previsione degli esiti delle elezioni in Sicilia. Pur non vivendo in Sicilia e pur avendo avuto poche informazioni sulla situazione credo di aver sostanzialmente azzeccato il risultato sopravvalutando però solo il risultato di Fava che speravo potesse raggiungere il 10%. Non avevo considerato l’effetto del voto disgiunto che sembra abbia favorito Cancellieri con voti provenienti da sinistra.

Continua a leggere

ius soli: la trista parabola del Grillo, da politicamente bastardo a bastardo puro e semplice – 235

non l’ho scritto io ma lo condivido in toto

cor-pus 15

ieri ho cominciato a scrivere questo post; poi mi sono fermato al titolo.

ha senso andare avanti?

ha senso ridire cose ovvie ed elementari?

Ius-Soli-nuovi-criteri-per-ottenere-la-cittadinanza-italiana

. . .

per chi vuole discutere in modo ragionato e docimentato il testo del progetto di legge approvato alla Camera dei Deputati un anno e mezzo fa sul diritto di cittadinanza e oggi in discussione al Senato si puo` trovare qui:

http://www.senato.it/leg/17/BGT/Schede/Ddliter/testi/46079_testi.htm

http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/17/DDLPRES/940816/index.html

il suo nucleo, per chi non ha tempo o voglia di leggersi tutto il testo sta nel fatto che si considera cittadino per nascitachi è nato nel territorio della Repubblica da genitori stranieri, di cui almeno uno sia titolare del diritto di soggiorno permanente; Il minore straniero nato in Italia o che vi ha fatto ingresso entro il compimento del dodicesimo anno di età che (…) ha frequentato regolarmente, nel territorio nazionale, per almeno cinque anni, uno o più cicli presso istituti appartenenti al sistema nazionale di…

View original post 515 altre parole