Villa Falconieri Atto II 4

Il 1997 segna quindi un momento di svolta per il CEDE: il processo attivato nel ’90 sotto il ministero Mattarella dalla conferenza sulla scuola, che aveva lanciato l’idea della autonomia scolastica, si stava attuando con il governo Prodi dopo un periodo politicamente ed economicamente travagliato. Dal 90 al 97 era trascorso un periodo denso di riforme strutturali spesso radicali, molto più radicali e dolorose di quelle renziane dei giorni nostri. Continua a leggere

Villa Falconieri atto II 3

Questo racconto non finisce mai. Ho capito! La Villa è un pretesto per scavare nei miei ricordi, difficile pianificare una esposizione ordinata se l’affettività e l’emotività prevalgono. Un lettore mi ha chiesto di raccontare le ragioni del mio secondo abbandono di Villa Falconieri per tornare a scuola. Siate pazienti ci arriverò ma prima devo raccontare qualcosa dei 13 anni dell’Atto II Continua a leggere

Villa Falconieri 4

Continuo il mio racconto, mi rendo conto però che mi sto perdendo, la memoria che sembrava aver rimosso tanti particolari di una lunga esperienza a Villa Falconieri in realtà riaccende la luce su tanti eventi, tante persone alcune delle quali riemergono con un mi piace cliccato sul blog. L’aver constatato che documenti e  informazioni disponibili sul vecchio sito del CEDE siano inaccessibili o addirittura cancellate mi ha rattristato e ora mi immagino che la villa abbandonata dall’Invalsi, che si è trasferito a Roma, sia fredda e deserta, priva di vita. Una ragione in più per dedicare ancora un po’ di spazio di questo mio blog a soddisfare la richiesta di Enrico C. che con un pranzo mi ha indotto a scrivere. Continua a leggere