Immorale

Sembra quindi che la Russia di Putin abbia giocato un ruolo nelle recenti elezioni presidenziali americane, Trump è rimasto sereno, nessuno scandalo. La colpa è dei democratici che avevano scheletri nell’armadio. Come dire che se una donna viene stuprata la colpa è delle sue curve troppo attraenti. Prepariamoci a sentire anche questo da tale amministrazione.

Annunci

3 thoughts on “Immorale

  1. scusami, Raimondo, ma a te pare che gli Stati Uniti non abbiano mai interferito, in maniera occulta, ma anche palese, nelle elezioni degli altri paesi del mondo?

    non abbiamo ancora fresche nella mente le dichiarazioni di Obama CONTRO la nostra Costituzione e a favore di Renzi?

    cosa che Putin non si e` mai permesso di fare…

    e ci e` andata ancora bene, considerando che in altre circostanze le interferenze americane sono consistite nella uccisione di leader politici considerati scomodi (Allende, Moro, ecc. ecc.).

    qui poi le interferenze sarebbero avvenute, a quel che viene detto, ma senza neppure prove certe, semplicemente aiutando degli jacker, che hanno rivelato documenti segreti ma autentici del Partito Democratico, come le prove dei brogli organizzati per evitare che Sanders fosse candidato (e probabilmente sbaragliasse Trump, oltretutto).

    ma di che cosa stiamo parlando?

    Mi piace

    • Ho letto commenti simili al tuo su FB. In fondo forse Putin ha fatto quello che da sempre gli Stati Uniti fanno nei confronti degli altri paesi: influenzare la politica a proprio favore in tutti i mezzi da quelli violenti a quelli subdoli dello spionaggio e della manipolazione dell’informazione. Quindi tranquilli, nulla di nuovo. Tutti siamo abituati ai film di spionaggio. E se poi serve a sputtanare i democratici e la presidenza Obama tutto fa brodo tanto i politici sono tutti delinquenti e incapaci, sono tutti uguali, Trump non è peggio di Clinton e di Obama. Tutti uguali e quindi non ci lamentiamo poi di Raggi a Roma né delle mafie che occupano ogni spazio della vita civile. Ma io non volevo affrontare il tema generale ma solo stigmatizzare il cinguettio di Trump che somiglia tanto a ciò che alcuni maschilisti dicono delle donne stuprate … e in questo caso la donna stuprata, forse, è il sistema ‘democratico’ americano. E siccome sono un ottimista penso che queste ‘cosette’ avranno delle ripercussioni sulla permanenza di Trump alla casa bianca.

      Mi piace

      • come sai, Raimondo, non ritengo una catastrofe avere come avversario un Trump, che dice chiaramente cose rivoltanti, piuttosto che una Clinton che avrebbe fatte ancora le cose rivoltanti che ha fatto, mascherandole con dichiarazioni politically correct.

        per ora Trump e` un fuoco di artificio di dichiarazioni eterogenee, che a me pare mascherino una sostanziale debolezza proponendo l’immagine di un cambiamento epocale.

        che io ricordi, nessun altro presidente eletto si e` mai comportato cosi`, e ricordo oramai da sessant’anni.

        giudichero` Trump dai fatti piu` che dalle dichiarazioni.

        ma, a giudicare dai fatti, se la battaglia contro Trump sara` fatta come queste scaramucce iniziali fanno pensare, e` ampiamente persa in partenza.

        ti diro` di piu`, a rischio di scandalizzarti: una battaglia simile, assurda e pretestuosa, non mi interessa nemmeno.

        il fatto e` che il Partito Democratico americano questi scheletri nell’armadio li ha davvero; dovrebbe eliminarli e non accusare di intelligenza col nemico (quale nemico?) chi li rivela agli elettori.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...