Silenzio

Le riflessioni che affollano la mia mente in questi giorni sono troppo amare perché sia utile condividerle. D’altra parte mi mancano le parole per esprimere il mio sdegno, la mia rabbia il mio odio per i protagonisti di questo autentico colpo di stato dei cuori che ha in Salvini e in tanti ignobili giullari gli attori di una farsa che si è trasformata in tragedia.

I fatti sono chiari, parlano da sé, sono terribili ma nemmeno i corpicini annegati smuovono i sondaggi, mettono la sordina a commenti di cui bisognerebbe vergognarsi. Questa dilagante disumanità dei ricchi, dei sicuri nei confronti dei migranti questo arroccamento delle nazioni europee tutte con le loro buone ragioni, li pagheremo cari, con gli interessi che la storia sempre esige dopo qualche anno. Meglio osservare il silenzio di chi è in lutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.