Riflessioni di Natale. 2022

Oggi 21 dicembre inizia un nuovo ciclo naturale, il sole torna indietro e promette giornate di luce più lunghe. Il 25 festeggeremo il ricordo dell’apparizione di una cometa su un povero bambino nato in pessime condizioni igieniche in una stalla e poi il 31 la fine di un anno orribile e l’inizio di un nuovo anno che speriamo migliore. Il ritorno della luce fa sperare in qualcosa di nuovo e di migliore, un nuovo nato è la manifestazione della vita che continua nonostante il traguardo della morte, il calendario che scorre veloce ci ricorda che le difficoltà del momento non sono nuove e che quasi sempre si può ricominciare.

Ma in questo momento il buio sembra sovrastarci, la guerra in Ucraina, le tante guerre guerreggiate nel mondo, le repressioni feroci di giovani donne e uomini che vogliono la libertà, la fame e la povertà che portano alla disperazione di migrazioni tragiche ci fanno sentire impotenti, incapaci di trovare una soluzione, incapaci di pregare perché un Dio pietoso e onnipotente possa intervenire in questo gran casino. Ma nel Natale non c’è magia né superstizione, c’è la meraviglia di uomini semplici capaci di scorgere l’onnipotenza nella fragilità di un neonato. Auguro a me stesso e ai miei lettori di saper scorgere la luce anche nelle tenebre che stiamo attraversando.



Categorie:Riflessioni personali

Tag:

1 reply

  1. Auguri di un sereno Natale e di un 2023 migliore a te, a voi e a tutta la vostra famiglia. Con la speranza che almeno inizino i negoziati Patrizia

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: