Nostalgia canaglia

SAREBBE stata una buona idea mantenere il sangue freddo davanti a Berlusconi, il giorno che a Milano ha parlato del fascismo, e chiedergli come mai Mussolini avesse “per tanti versi fatto bene”, eccettuate le leggi razziali. Fece bene quando uccise Matteotti, incarcerò gli oppositori? Quando inviò l’esercito in Etiopia, ordinandogli di usare i gas asfissianti a scopo di sterminio? Quando entrò in guerra accanto a Hitler, e non per evitare una vittoria tedesca troppo vasta ma convinto da sempre che urgeva vendicare l’oltraggio del ’14-18? Oppure fece bene perché seppe governare accentrando tutti i poteri, reintroducendo la pena di morte, soggiogando l’amministrazione della giustizia?

Da un bellissimo articolo di Barbara Spinelli che consiglio di leggere integralmente

http://www.repubblica.it/politica/2013/01/30/news/silvio_nostalgico-51553288/

 

 

Annunci

2 thoughts on “Nostalgia canaglia

  1. il mio sgomento è vedere ragazzini, adolescenti, che magari non hanno nemmeno studiato o approfondito la storia dello scorso secolo, disegnare svastiche, indossate magliette con su la faccia del Duce, e via dicendo… Posso capire, e non la capisco, la sorella di mia madre, zia Anna di 83 anni, che ha sempre votato MSI, e da quando c’è il Berlusca dà il voto a lui. MA i ragazzi di oggi, che cosa vedono di “bello” nel fascismo, in Mussolini… Giorni fà un alunno ha saputo che conosco la signora Morsello, amica di papà e mamma da sempre, madre di uno dei fondatori di Forza Nuova, e mi ha chiesto se gliela faccio conoscere… gli ho chiesto il perchè, e lui mi ha detto solo che “è un onore”… Non ho parole. L’unica cosa che mi sento di fare, non so se sbaglio, è rispettare le loro idee.

    Mi piace

  2. Cara Flavia, grazie dell’intervento, ora sei una collega ma ti ricordo studentessa al Ruiz ove tuo padre faceva il vicepreside. Negli anni 70 tra gli studenti lo scontro tra ragazzi di destra e di sinistra era ancora più violento di oggi. Noi docenti eravamo divisi sulle strategie educative più adatte alla situazione. Certamente sorprende che i giovani siano affascinati dalle ideologie fasciste o addirittura da quella nazista ma si tratta di ideologie giovaniliste, di scorciatoie che danno sicurezza a giovani incerti e impauriti da un futuro non chiaro ma certamente difficile. Sono d’accordo con te, un docente deve rispettare i ragazzi che la pensano così avendo però chiaro che le loro idee sono inaccettabile e che la loro è una china pericolosa da curare con dosi massicce di buona democrazia.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...