La vecchia cittadella assediata

Qualche lettore si ricorda il mio apologo della cittadella assediata? La mia storia si era fermata al successo di Mattia il gradasso e all’esilio di Henry the Read. Quella storia è raccolta in un  volumetto in pdf disponibile on line .

Una lunga bandiera tricolore percorre le strade di Roma oggi 12 marzo 2011 durante la manifestazione "C DAY" per la difesa della costituzione. E' un'enorme onda verde bianca e rossa che si sta muovendo per le strade della capitale al ritmo di 'viva l'Italia' di Francesco De Gregori e 'Il cielo e' sempre piu' blu' di Rino Gaetano. Al corteo in difesa della Costituzione stanno partecipando migliaia di persone; ''la Costituzione non si tocca, la difenderemo con la lotta'', questo il grido che si e' levato piu' volte dal corteo dove Tricolori e frontespizi della Carta Costituzionale italiana vengono sventolati dai manifestanti. ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Nando dalla Chiesa riapre quel capitolo scrivendo un bellissimo racconto in stile antico sul referendum costituzionale e sulla situazione politica della nostra cittadella assediata

http://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/cera-una-volta-il-paese-che-scambio-la-costituzione-con-la-corruzione/

In effetti forse ci risiamo, la cittadella torna ad essere assediata dai creditori che reclamano i soldi che ci hanno tanto tempo fa prestato. Da due o tre anni eravamo tranquilli sembrava che il problema fosse risolto perché l’imperatore di Francoforte rastrellava gran parte dei titoli di debito in giro restituendo denaro contante e tenendo bassi gli interessi da pagare ai creditori. L’impero d’oltre oceano era caduto in mano ad un nuovo imperatore che intendeva venire incontro ai poveri del proprio paese stampando moneta, emettendo nuovi titoli di debito pubblico per attivare colossali lavori pubblici e forse anche guerre. Coloro che erano in grado di prestare il proprio denaro, sperando in interessi più alti offerti da Trampo il selvaggio si sono subito alleggeriti dei titoli di debito italioti per essere pronti a comprare i nuovi titoli Trampisti. Così Mattia il gradasso diffonde nel popolino la paura di un nuovo assedio se lui non verrà confermato in toto, dalla nuova costituzione alla legge elettorale.

Bene se avete tempo leggetevi il pezzo di Nando dalla Chiesa è illuminante e divertente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...