8 e mezzo a Floris

Questo è il voto che darei a Floris per la sua supplenza nella rubrica della Gruber.

Da alcuni giorni conduce con sicurezza interviste e piccoli dibattiti ponendo domande chiare e precise, sintetizzando e rinforzando le risposte, intervenendo con garbo durante le risposte se l’intervistato svicola e gira intorno alla questione.  Ieri sera l’intervista di Bernardo Valli è stata un vero godimento con tre ospiti di prima qualità che interloquivano dialetticamente ma per costruire una conoscenza comune in cui l’ascoltatore riusciva a capire e partecipare con il cervello e non con la pancia. Anche l’intervista di Della Valle è stata magistralmente condotta, un personaggio dirompente e carismatico forse pronto a entrare in politica presentato con arguzia e con espressione sorridente ma pungolato con domande precise e ricorrenti, mai provocatorie. L’intervista al magistrato Davigo è stata una autentica chicca, che suggerisco di rivedere sulla rete.

Vero, la qualità di una intervista dipende dall’intervistato, ma il giornalista che lo sceglie e pone le domande può fare la differenza. Probabile che tutto sia merito della redazione della trasmissione, ma allora Floris interpreta bene il canovaccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...