Metodo Ignazio applicato a Francesco 2

Nel post sul mandante ho ipotizzato che il vero mandante dell’annientamento di Ignazio Marino sia stato il potere economico finanziario, il Potere. Per mano servizievole di Renzi.

Oggi ne sono più convinto e ripeto il titolo di qualche giorno fa che riguardava lo scoop giornalistico sulla presunta malattia celebrale del Papa. Oggi un nuovo fulmine a ciel sereno: un azimato monsignore  spagnolo più o meno vicino all’Opus Dei e una avvenente esperta di pubbliche relazioni in passato particolarmente attiva su internet  sono stati arrestati per fuga di notizie riservate che sarebbero alla base di due nuovi libri della serie ‘scandali del Vaticano’ uno dell’editoriale Espresso (sinistra) e l’altro dell’area Mediaset (destra).

E’ chiaramente in atto una pesante e grave guerriglia ostile al tentativo di papa Francesco di riportare la Chiesa sui binari di una fedele attuazione del Vangelo.

Sia chiaro, papa Francesco non è Marino!!!

C’è però una analogia nel metodo: sta venendo fuori che la signorina aveva dei trascorsi e un curricolo non propriamente adatto ad un consulente di una commissione pontificia di altissimo livello. Non ci credo che nessuno dell’apparato amministrativo burocratico si sia accorto dei suoi precedenti internettiani, coloro che si sono accorti sono stati zitti, oppure se ne sono fregati lasciando il Papa solo a prendere decisioni per realizzare rapidamente il suo obbiettivo di far pulizia nelle segrete stanze del tesoro della Chiesa. Ogni analogia agli scontrini mal registrati dalla segreteria di Marino è puramente casuale. Anche del Papa si dirà che è cocciuto e ingovernabile come Ignazio?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...