I libri di Emma 2

Ieri pomeriggio di ieri all’istituto Darwin è stata ufficialmente aperta alla consultazione la biblioteca personale di Emma Castelnuovo lasciata in eredità al Movimento di Cooperazione Educativa.

In questa occasione è stato presentato il volume Emma Castelnuovo di Carla degli Esposti e  Nicoletta Lanciano edito nella collana Profili di donne. Si tratta di una biografia ricostruita pazientemente da due sue allieve che consente di ripercorrere le vicende della scuola e della cultura del secolo scorso attraverso le piccole e grandi scelte di una professoressa di matematica di scuola media.

img_0519

La scuola, oltre ad ospitare i libri di Emma nei locali della propria biblioteca, ha attivo un laboratorio in cui gli studenti producono e manutengono materiali didattici poveri sulla linea di quelli realizzati nella classi di Emma Castelnuovo.

EPSON scanner image

Un pomeriggio felice, molti volti di docenti di matematica che mi ricordavano lo sguardo di Emma, molti studenti della scuola mobilitati ad accoglierci e a mostrarci con freschezza ed intelligenza il loro lavoro. Profumo di scuola, nostalgia.

4 thoughts on “I libri di Emma 2

  1. Saudade…
    Posso, sull’onda di queste emozioni, parlare di attinenti esperienze personali?
    Dopo aver ‘preso’ una laurea in Fisica, con 110/110 e lode, Emma Castelnuovo, e i suoi allievi, mi hanno fatto capire la MATEMATICA, per la prima volta in vita mia.
    Eppure avevo studiato, brillantemente, persino il calcolo tensoriale, in meccanica relativistica (tanto per fare qualche esempio), o le equazioni di Scrödinger in teoria dei quanti. Ecc. ecc.
    Ma l’amicizia con una sua allieva, Carla degli Esposti, e la lettura di quel libriccino dalla copertina grigia/biancastra, edito da La Nuova Italia, “Didattica della matematica”, per me, sono stati una rivoluzione copernicana. Come vedere quella mostra (1972 ????), dal titolo semplice bellissimo, la prima (forse?).
    Non s’era mai visto, fare una MOSTRA di matematica: da quando in qua la ‘matematica delle espressioni’ avrebbe potuto essere esibita in una mostra???

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...